it-ITen-US
TOSSE GRASSA

La tosse, seppure vista come un fastidio, è in realtà un grandissimo aiuto per il corpo. Si tratta infatti di un vero e proprio meccanismo di autodifesa, attraverso il quale l'organismo cerca di espellere dalle vie respiratorie agenti irritanti o infettivi, che vengono intrappolati dal catarro, una mucosa difensiva secreta dagli organi dell'apparato respiratorio.

Gli effetti del gelato sulle vie respiratorie

Gli effetti del gelato sulle vie respiratorie

Quando le temperature si innalzano, i gelati, i ghiaccioli e altri alimenti refrigerati, come ad esempio le granite, possono rappresentare una pratica alternativa ai cibi convenzionali, un modo dissetante, rinfrescante e appetitoso per nutrirsi nonostante il caldo estivo.

Possono sorgere, però, dubbi sul consumo di tali alimenti e al loro effetto sulle patologie respiratorie. I cibi freddi o ghiacciati possono aumentare il rischio di ammalarsi? Nel caso in cui ci si ammali, è possibile che il consumo di gelati o ghiaccioli influenzi negativamente la risposta dell’organismo?

Per rispondere a tali quesiti, bisogna prima partire da un concetto molto importante: eccezion fatta per le allergie o le intolleranze alimentari che possono portare a reazioni anafilattiche anche gravi, nessun alimento, di per sé, può influenzare negativamente il decorso di un malanno respiratorio.
Certo, esistono voci secondo cui il latte, contenuto nei gelati, aumenti la produzione di muco con il conseguente sovraccarico della clearance mucociliare: queste nozioni, però, sono prive di alcun fondamento scientifico.

Forse è il caso di spostare la nostra attenzione sulla mera temperatura del cibo, e sui conseguenti effetti che essa può avere sulle vie respiratorie, piuttosto che sui suoi ingredienti. Sembra inoltre eccessivo, poi, parlare degli effetti degli alimenti freddi sull’apparato respiratorio in generale, mentre si rivelerà più utile valutare caso per caso, patologia per patologia.

Ragionando in questi termini, si può rilevare quindi che gelati e ghiaccioli hanno pro e contro legati alle singole patologie: se infatti possono dare sollievo alle regioni infiammate del cavo orale, è anche vero che riducono sensibilmente la temperatura corporea, costringendo l’organismo a “distogliere” parte delle sue energie dalla risposta alle infezioni per ristabilire l’omeostasi e allungando così i tempi di recupero.

Facendo degli esempi concreti, dunque, un gelato o un ghiacciolo sono una soluzione ideale in caso di mal di gola, grazie all’azione rinfrescante e vagamente analgesica apportata dal freddo; diverso è il caso di un’influenza, quando potrebbe essere più saggio concentrarsi sulla guarigione e rimandare il fresco pasto al festeggiamento per il totale recupero.

Theme picker

Il tuo
Fluimucil
Puoi trovare il prodotto Fluimucil adatto a te.
Fattori di rischio
  • Fumo
  • Sbalzi di temperatura
  • Luoghi affollati (in cui l'infezione si diffonde rapidamente)
Consigli Utili per il trattamento
Non sedare il riflesso della tosse.

Fluidificare il catarro per una migliore espettorazione

Nota: vi rendiamo attenti sul fatto che state per lasciare il sito www.fluimucil.ch. Zambon Svizzera SA non ha alcuna influenza sui contenuti e sul concetto delle pagine linkate e declina quindi ogni responsabilità.

continua