it-ITen-US
IL RAFFREDDORE COMUNE

Il raffreddore comune, o rinite virale, è la malattia più diffusa al mondo; ogni anno, un miliardo di persone ha a che fare con i fastidi e i malesseri tipici di questa infezione, che può avere molteplici cause.

Gli alimenti della salute: le albicocche

Gli alimenti della salute: le albicocche

Molti degli alimenti che è possibile trovare in natura, che crescano sugli alberi o spuntino dal terreno, possono soddisfare le necessità nutritive e non solo: alcune delle sostanze contenute in questi cibi possono presentare benefici per la salute dell’organismo e dei suoi apparati, compreso quello respiratorio: le albicocche non fanno eccezione.

L’albicocca è il frutto del Prunus armeniaca, una pianta della famiglia delle Rosaceae, a cui appartengono altre piante da frutto come il pruno, il ciliegio e il pesco.
Originaria della Cina nordorientale, la coltivazione dell’albicocca si estese gradualmente verso est per raggiungere il Mediterraneo grazie agli antichi Romani e, ancora di più, grazie agli Arabi. Attualmente, le albicocche sono coltivate in oltre 60 Paesi, in climi caldi e temperati.

Le albicocche sono consumate sia da sole, fresche o secche, sia come ingrediente di dolci marmellate o gelatine che vengono a loro volta utilizzate in pasticceria. Da un punto di vista nutrizionale, le albicocche apportano 28 kcal per 100g e contengono numerosi minerali, come magnesio, fosforo e ferro. Il contributo nutrizionale più rilevante è però costituito dalla vitamina A: bastano 200 g di albicocche per raggiungere la razione giornaliera raccomandata di questo importante antiossidante che, contrastando i radicali liberi, previene l’invecchiamento cellulare e rafforza le difese immunitarie, rendendo dunque gli apparati, come quello respiratorio, più resistenti agli attacchi dei patogeni. Il consumo di albicocche, quindi, aiuta a mantenere l’organismo sano, ma bisogna comunque fare attenzione, specialmente in caso di allergie respiratorie: sono, infatti, noti casi di reazione crociata, scatenata da questi frutti, in soggetti allergici al polline della betulla. In questi casi, è bene evitare questi pur deliziosi frutti. Se invece non si soffre di allergia, il consumo a volontà di frutta e verdura può fare la differenza nel mantenimento della salute dell’organismo.

Theme picker

Il tuo
Fluimucil
Puoi trovare il prodotto Fluimucil adatto a te.
Fattori di rischio
  • Stress
  • Contatto con individui raffreddati
  • Sbalzi termici
  • Ambienti affollati e poco areati (favoriscono l'infezione)
Consigli Utili per il trattamento
Liberare le vie aeree dal muco in eccesso

Riposare per accelerare il recupero

Nota: vi rendiamo attenti sul fatto che state per lasciare il sito www.fluimucil.ch. Zambon Svizzera SA non ha alcuna influenza sui contenuti e sul concetto delle pagine linkate e declina quindi ogni responsabilità.

continua