it-ITen-US
IL RAFFREDDORE COMUNE

Il raffreddore comune, o rinite virale, è la malattia più diffusa al mondo; ogni anno, un miliardo di persone ha a che fare con i fastidi e i malesseri tipici di questa infezione, che può avere molteplici cause.

Sbalzi di temperatura: boom di gastroenteriti e raffreddori

Sbalzi di temperatura: boom di gastroenteriti e raffreddori

Dal caldo quasi estivo al freschino autunnale, dalle giornate assolate ai momenti di pioggia battente. In questo periodo dell'anno la colonnina di mercurio impazzisce e noi non sappiamo mai cosa indossare per non patire il freddo o, al contrario, per non sudare troppo. 

 

Alcuni meccanismi di difesa vanno in tilt
Gli sbalzi di temperatura che caratterizzano queste settimane, tra l'altro, sono dannosi per la nostra salute, perché rendono meno efficienti le difese immunitarie in caso di aggressione da parte dei virus. Gli agenti patogeni, che possono essere di natura influenzale o para-influenzale, attaccano le vie respiratorie e l'apparato gastrointestinale, dando luogo a raffreddore, mal di gola, dolori articolari e muscolari, otiti ma anche crampi addominali e diarrea. 

 

Vestiamoci “a cipolla” e curiamo l’alimentazione
Per difendersi dai continui sbalzi termici e tenere lontani i malanni di stagione ci si deve vestire “a cipolla”, in modo da essere sempre pronti a qualsiasi temperatura. È molto importante anche seguire una dieta adeguata, con grandi quantità di frutta e verdura, ricche di vitamine, sali minerali, fibre e antiossidanti essenziali per le nostre difese immunitarie. 

 

Attività fisica moderata, ma regolare
Praticare attività fisica è sempre molto importante, ma con gli sbalzi termici dobbiamo prestare attenzione: ad esempio, se andiamo a correre non dimentichiamoci di portare anche una giacca traspirante, antipioggia e antivento per proteggerci da eventuali e improvvise intemperie. 

 

Lavarsi le mani è importante
Infine, è stato dimostrato da molti studi che le mani sono un veicolo utilizzato anche dai virus influenzali e simil-influenzali e che il lavaggio delle mani con acqua e sapone, ripetuto più volte nell’arco della giornata, ne riduce la trasmissione in maniera significativa.

Theme picker

Il tuo
Fluimucil
Puoi trovare il prodotto Fluimucil adatto a te.
Fattori di rischio
  • Stress
  • Contatto con individui raffreddati
  • Sbalzi termici
  • Ambienti affollati e poco areati (favoriscono l'infezione)
Consigli Utili per il trattamento
Liberare le vie aeree dal muco in eccesso

Riposare per accelerare il recupero

Nota: vi rendiamo attenti sul fatto che state per lasciare il sito www.fluimucil.ch. Zambon Svizzera SA non ha alcuna influenza sui contenuti e sul concetto delle pagine linkate e declina quindi ogni responsabilità.

continua