it-ITen-US
LA FEBBRE

Gli animali a sangue caldo riescono a regolare autonomamente la propria temperatura corporea e a mantenerla entro un certo valore. Nell'uomo questo valore è intorno ai 37°C; quando la temperatura corporea, controllata dall'ipotalamo, aumenta eccessivamente, si parla di febbre.

Bambini e colpi di sole: cosa sapere e cosa fare

Bambini e colpi di sole: cosa sapere e cosa fare

Con i primi caldi e la fine della scuola iniziano, per i più piccoli, lunghe giornate assolate da trascorrere giocando all’aria aperta. Il sole estivo, però, può nascondere diversi rischi per la salute dei bambini, soprattutto se si gioca per troppo tempo sotto la sua luce diretta: è il caso del colpo di sole.

Quando la ventilazione è scarsa, il caldo è afoso e il sole picchia forte, l’esposizione eccessiva ai raggi solari senza le dovute precauzioni, può causare nausea, mal di testa, crampi muscolari, abbassamento della pressione e un innalzamento della temperatura corporea che può raggiungere e addirittura superare i 40° C.

Se non si agisce, il colpo di sole può avere conseguenze anche gravi, a maggior ragione nel caso dei bambini: bisogna innanzitutto reidratare con bevande non troppo fredde il piccolo, e poi abbassare la temperatura corporea fino ai livelli normali, utilizzando anche spugnature con acqua fresca principalmente sulla fronte, sui polsi e sulle caviglie. È di cruciale importanza tenere sotto controllo la febbre; se supera i 38° C, è il caso di lasciare al consiglio del medico l’eventuale somministrazione di un antipiretico.

Come aiutare i più piccoli a prevenire i colpi di sole? Bastano alcuni semplici accorgimenti, come non farli uscire nelle ore più calde (dalle 11 alle 17), vestirli con abiti leggeri e dai colori chiari che riflettono meglio i raggi solari, farli bere spesso e dar loro da mangiare tanta frutta e verdura fresca. Così facendo, le giornate estive saranno solo fonte di divertimento, e non di preoccupazione.

Theme picker

Il tuo
Fluimucil
Puoi trovare il prodotto Fluimucil adatto a te.
Fattori di rischio
  • Infezioni virali o batteriche
  • Stress
  • Difese immunitarie ridotte
Consigli Utili per il trattamento
Abbassare la temperatura corporea

Mantenere l'organismo sufficientemente idratato

Nota: vi rendiamo attenti sul fatto che state per lasciare il sito www.fluimucil.ch. Zambon Svizzera SA non ha alcuna influenza sui contenuti e sul concetto delle pagine linkate e declina quindi ogni responsabilità.

continua