COME PREVENIRE

Come gestire al meglio i cambi di stagione

Come gestire al meglio i cambi di stagione

Il periodo del cambio di clima tra stagioni calde e stagioni fredde (e viceversa) può presentare una serie di rischi per la salute delle vie respiratorie.

La sensibile escursione termica che si verifica durante i cambi di stagione, in aggiunta alla variabilità metereologica che fa alternare giornate rigide ad altre dalle temperature gradevoli, sollecita l’organismo e lo espone a cicli ripetuti di sudorazione e raffreddamento, aumentando il rischio dei cosiddetti “colpi di freddo”, denominazione quest’ultima tuttavia impropria; non è tanto il freddo di per sé a determinare rischi di patologie, quanto invece lo sbalzo termico che mina le difese immunitarie.
Questi stress termici, infatti, contribuiscono a indebolire sensibilmente le difese dell’apparato respiratorio, particolarmente quelle meccaniche come la clearance mucociliare che, venendo rallentata dall’improvviso sbalzo di temperatura, diminuisce il naturale processo di smaltimento del muco contenente gli agenti patogeni intrappolati.

Contemporaneamente, la sensazione di stress che si avverte quando cambia la stagione (amplificata anche da cause non strettamente legate al meteo o alla temperatura, come ad esempio il ritorno al lavoro o a scuola) contribuisce all’affievolimento delle difese immunitarie.

Come contrastare, dunque, gli effetti negativi del cambio di stagione sul sistema immunitario? Sono sufficienti pochi semplici accorgimenti:

- curare l’alimentazione e mantenersi idratati. Il giusto apporto di vitamine e minerali provenienti da frutta e verdura fresche può aiutare a ricostituire le difese immunitarie nel pieno delle proprie forze;

- provare, per quanto possibile, a limitare gli eccessi di stress, ritagliandosi i giusti tempi di relax e riposo nel ritmo frenetico della routine quotidiana;

- scegliere con cura l’abbigliamento da indossare quando il tempo è variabile, evitando vestiti troppo pesanti e prediligendo l’abbigliamento “a cipolla”, ovvero a strati facilmente indossabili o eliminabili;

- svolgere una regolare attività fisica che mantenga il corpo in forma;

- prestare attenzione agli sbalzi termici. L’ideale sarebbe di non superare una differenza di 10-15 gradi fra ambienti interni e l’esterno.

Theme picker

Il tuo
Fluimucil
Puoi trovare il prodotto Fluimucil adatto a te.
Sintomi e Disturbi
Puoi scoprire di più sui malanni di stagione.
Per saperne di più
Notizie e approfondimenti utili per te.

Nota: vi rendiamo attenti sul fatto che state per lasciare il sito www.fluimucil.ch. Zambon Svizzera SA non ha alcuna influenza sui contenuti e sul concetto delle pagine linkate e declina quindi ogni responsabilità.

continua