it-ITen-US
MAMME

AEROSOL: ECCO QUANDO È LA SOLUZIONE IDEALE

AEROSOL: ECCO QUANDO È LA SOLUZIONE IDEALE

I bambini all'inizio non lo amano, ma in caso di infezioni delle vie respiratorie l'uso dell'aerosol può essere davvero una buona soluzione.

Insegnare ai bimbi a respirare dalla mascherina di questo macchinario può essere difficile e le mamme dovranno inventarsene una più del diavolo, ma i benefici saranno presto ottenuti. I pediatri sono concordi nel sostenere che l'efficacia di questo strumento è molto alta in particolare per bronchiolite, il broncospasmo e l'asma bronchiale.

Per catarro e tosse ricordiamo che i bambini con meno di due anni non devono assumere mucolitici. Il rischio infatti è quello di ostruzioni respiratorie. La raccomandazione arriva direttamente dalla Società italiana di pediatria preventiva e sociale, in linea con una direttiva dell'Agenzia italiana del farmaco.

Come respirare quando si fa l’aerosol? In caso di bronchiti o bronchioliti è consigliabile respirare profondamente e lentamente con la bocca socchiusa, in modo da inalare completamente il farmaco attraverso la cavità orale. Per patologie come sinusiti, riniti e otiti, invece, è meglio respirare con il naso per fare circolare il farmaco dentro il setto nasale e nelle orecchie.

Fare l’aerosol ai bambini è abbastanza difficoltoso, perché tendono a muoversi e scappare, senza effettuare la terapia completa. Per farlo in modo efficace, il consiglio è di prendere in braccio il piccolo e tenere ben ferma la mascherina sul suo viso con l’aiuto di un elastico. Per intrattenere il bambino e distrarlo si può sfogliare un libro oppure improvvisare un giochino sul tavolo.

Theme picker

Il tuo
Fluimucil
Puoi trovare il prodotto Fluimucil adatto a te.
Sintomi e Disturbi
Puoi scoprire di più sui malanni di stagione.

Nota: vi rendiamo attenti sul fatto che state per lasciare il sito www.fluimucil.ch. Zambon Svizzera SA non ha alcuna influenza sui contenuti e sul concetto delle pagine linkate e declina quindi ogni responsabilità.

continua